Come mangiare per bruciare i grassi e perdere peso correttamente?

Come mangiare per bruciare i grassi e perdere peso correttamente?Come mangiare per bruciare i grassi e perdere peso correttamente?

Viviamo in tempi di eccesso onnipresente, chiediamo ai nostri organismi molto di più di quanto i nostri genitori, nonni e nonne richiedessero. Piatti moderni sono costituiti da prodotti di una qualità molto più bassa rispetto a prima, e noi, infatti, possiamo ringraziare conservanti, additivi chimici e toni zuccheri che contengono. Le modifiche genetiche di soia, grano o mais non impressionano più nessuno, anche se dovrebbero obiettare. Se a questo si aggiunge l’inquinamento dell’ambiente in cui viviamo, e il famigerato stress, la prospettiva diventa molto poco interessante, per non scrivere poco interessante.

Tutto questo ci fa sentire male. Stanchezza cronica, malattie, sovrappeso è la nostra vita quotidiana. Ma così mi piacerebbe vivere in un modo diverso. Abbiamo segretamente sogniamo per il nostro stile di vita, ciò che mangiamo e come viviamo, abbiamo aggiunto energia ogni giorno e ci hanno sani, forti e felici. Come fare? In poche parole, dobbiamo occuparci del nostro metabolismo.

I più importanti nel metabolismo sono gli ormoni

Metabolismo

I più importanti nel metabolismo sono gli ormoni. Una parte di loro ti dice che hai fame, e altri dicono che sei già stufo. Quando mangi la colazione o il pranzo, sono gli ormoni che informano il resto del tuo corpo su cosa fare con il cibo-bruciarlo o, al contrario, conservarlo. In poche parole, gli ormoni influenzano se perdi peso o aumenti di peso perché sono in combinazione con gli enzimi responsabili del tuo metabolismo.

I più importanti nel metabolismo sono gli ormoni

È grazie a loro che avvengono nelle nostre cellule processi che trasformano il cibo in energia, e anche quelli che rimuovono dalla inutili collaterali prodotti. Questo metabolismo fa che viviamo. Gli ormoni influenzano il nostro metabolismo e, di conseguenza, il peso del nostro corpo indipendentemente dall’età in cui ci troviamo.

Sistema endocrino

Molto spesso, gli scienziati confrontano il nostro sistema endocrino con l’Orchestra Sinfonica. Questo perché ogni ormone è come uno strumento. Quando tutti gli strumenti dell’orchestra sono sintonizzati e funzionano perfettamente, l’orchestra in generale suona perfettamente. Tuttavia, se uno degli strumenti falsifica, tutto questo non è molto adatto per le orecchie degli ascoltatori.

Anche nel nostro corpo. Se uno degli ormoni nel sistema-nell’orchestra non funziona come dovrebbe, allora l’intero corpo non funzionerà correttamente. Inoltre, gli ormoni indicano tale proprietà, che, quando uno smette di funzionare correttamente, gli altri lo seguono, e all’improvviso smette di funzionare come si deve. Dopo aver tentato di ripristinare questa condizione, non dovremmo concentrarci su un particolare ormone, ma in generale sul nostro sistema endocrino. È necessario lavorare in modo completo o è completamente inutile.

Che cosa influenza lo stato dei nostri ormoni?

Sì, infatti, lo stato del nostro sistema endocrino è il risultato di tutta la vita che conduciamo. Hanno influenza su di esso, in particolare: la nostra alimentazione, la quantità di sonno, il livello di stress e una serie di altre variabili. Il funzionamento improprio di uno degli ormoni comporta una serie di conseguenze sotto forma di squilibrio in tutto il sistema ormonale.

Che cosa influenza lo stato dei nostri ormoni?

Questa condizione può causare un eccessivo aumento di peso anche in una situazione in cui usiamo una dieta dimagrante.

Quindi, se vogliamo regolare il sistema endocrino e portare alla perdita di pronto il nostro metabolismo, allora dobbiamo fare un cambiamento nelle abitudini alimentari e quelli associati con lo stile di vita che ogni giorno facciamo.

Vantaggi dell’equilibrio ormonale:

  • ottimo metabolismo,
  • peso corporeo costante, con il minimo sforzo,
  • migliorare la forma,
  • pelle pulita, unghie forti e capelli lucidi,
  • pancia piatta,
  • mancanza di attacchi di fame,
  • aumentare il livello di energia e desiderio di vivere,
  • vita più lunga e molto più sana.

Tossine nella nostra dieta

Quando si alimenta il corpo con il cibo trasformato, il metabolismo rallenta. Corpo in inutili alimenti, istituito fabbriche di materie prime di qualità, non trova niente di lui. Moderna fortemente trasformati dieta consiste principalmente di soia, mais e grano, che molto spesso non ci rendiamo conto. Ci sembra che se ci sono diversi prodotti sui nostri piatti, dovrebbe essere bello. No, Non dovrebbe.

Nel geneticamente modificati e industriale modificati prodotti troviamo una gamma completa di componenti chimici, che dipendono l’uno dall’altro. Di conseguenza, vogliamo mangiarli sempre di più. Il grasso e lo zucchero agiscono su di noi come la morfina non si forma. Quando li mandiamo, ci sentiamo quasi come in una fame di droga.

Quando vediamo i nostri preferiti prodotti trasformati, rilascia dopamina, responsabile della sensazione di piacere, e ci sentiamo irresistibile, al contrario, il desiderio di ottenere malsano, scandito chimica, grassi e zucchero delicato. E così ancora e ancora, ogni giorno.

Rimuovere le tossine dal menu

Beh, sì, è più facile a dirsi che a farsi. Tuttavia, con piccoli passaggi puoi farlo. Da dove cominciare?

Fai una panoramica accurata e onesta dei tuoi armadi da cucina su cui guadagni i prodotti. Elimina tutto ciò che contiene:

  • sciroppo di fruttosio-glucosio,
  • grassi induriti,
  • lo zucchero e i suoi sostituti,
  • coloranti (gruppo E100),
  • conservanti (gruppo E200),
  • antiossidanti (gruppo E300),
  • fibre che (gruppo E400),
  • esaltatori di sapidità (gruppo E600).

Per quali motivi la frutta e la verdura sono così importanti per la salute umana?

Per quali motivi la frutta e la verdura sono così importanti per la salute umana?Per quali motivi la frutta e la verdura sono così importanti per la salute umana?

Sappiamo tutti che frutta e verdura sono estremamente sani e dovrebbero essere sul menu ogni giorno. Questo fatto impariamo al più tardi All’asilo. Ma quali sono gli ingredienti della frutta e della verdura che hanno un effetto così positivo sulla nostra salute? E quante porzioni di frutta e verdura devono essere consumate ogni giorno?

Quali componenti di frutta e verdura sono così benefiche per la salute?

Già nella Prima infanzia ci viene insegnato a mangiare molta frutta e verdura, perché sono importanti per la nostra salute. Questi alimenti sono naturalmente prodotti e non richiedono lavorazione industriale. Nel frattempo, ci sono anche molti studi scientifici sugli effetti di promozione della salute della frutta e della verdura. In particolare, i seguenti ingredienti hanno un effetto positivo sulla nostra salute:

  • Vitamine e minerali
  • Fibra alimentare
  • Sostanze Vegetali Secondarie

Essi assicurano che il corpo sia in grado di svolgere correttamente la sua funzione. Sostengono anche il sistema immunitario e ci proteggono dalle malattie.

Vitamine e minerali

Senza vitamine e minerali, il corpo umano non sarebbe in grado di sopravvivere. Le diverse vitamine sono necessarie per costruire cellule, ossa e cellule del sangue. Inoltre, svolgono compiti importanti nella comunicazione tra muscoli e nervi, e sono coinvolti nel metabolismo. La vitamina D è usata, per esempio, per sfruttare il calcio assorbito dall’alimento.

Vitamine e minerali

La vitamina A vitale, d’altra parte, supporta la visione. Anche la vitamina C ha effetti molto salutistici: rafforza il sistema immunitario e può prevenire diverse malattie: una dieta ricca di vitamina C aiuta a proteggere dalla cataratta. Molte vitamine e minerali non possono essere prodotte dall’organismo stesso. Pertanto, devono essere nutriti attraverso il cibo, che funziona molto bene con frutta e verdura.

Fibra alimentare

La fibra contribuisce a una sana digestione ed è contenuta quasi esclusivamente negli alimenti vegetali. Le fibre della pianta non possono essere digerite dagli umani. Questo ti dà un lungo effetto di saturazione. Inoltre, la fibra alimentare stimola l’attività dell’intestino e promuove la digestione. In questo modo, prevengono i tipici disturbi gastrointestinali, come costipazione o flatulenza.

Una dieta ricca di fibre riduce la concentrazione di colesterolo nel sangue e ha una buona influenza sui livelli di zucchero nel sangue. Pertanto, si può ridurre il rischio di infarto, pressione alta, obesità, cancro colorettale e diabete se si prende un sacco di fibra alimentare ogni giorno. La Deutsche Gesellschaft für Ernährung E. V. (DGE) raccomanda di consumare almeno 30 grammi di fibre alimentari al giorno. La necessità può essere soddisfatta con cereali integrali, ma anche con vari tipi di frutta e verdura come mele, arance, banane, fragole, ribes e pere e cavoletti di Bruxelles, carote, cavolfiori, peperoni, patate e cavoli rossi.

Sostanze Vegetali Secondarie

Tutti i tipi di frutta e verdura hanno qualcosa in comune: sono colorati e profumati in modo eccezionale. Ciò è dovuto alle sostanze vegetali secondarie. Gli scienziati hanno scoperto negli ultimi anni che queste sostanze hanno una proprietà antibatterica e antinfiammatoria. Inoltre, si dice che riducano il rischio di alcuni tumori e malattie cardiovascolari.

Sostanze Vegetali Secondarie

Ci sono un totale di circa 100.000 sostanze vegetali secondarie. I più noti sono i polifenoli con proprietà antiossidanti. Questo significa che sono in grado di legare i radicali liberi e contribuire alla protezione contro lo Stress ossidativo.

Finora, tuttavia, gli effetti delle sostanze vegetali secondarie non sono ancora stati completamente studiati e sono stati dimostrati i motivi per cui non vi sono raccomandazioni sul consumo. Tuttavia, coloro che consumano molta frutta e verdura ogni giorno assumono anche molte sostanze vegetali secondarie e quindi contribuiscono in modo importante alla loro salute.

Cinque porzioni di frutta e verdura al giorno

Per beneficiare degli ingredienti sani e vitali di frutta e verdura, si dovrebbe consumare almeno cinque porzioni di frutta e verdura al giorno. Questo è anche raccomandato dal DGE nelle sue 10 regole per l’alimentazione completa. Queste cinque porzioni sono distribuite nel caso ideale, tre porzioni di verdura e due porzioni di frutta. Una porzione è, per esempio,:

  • Una manciata di frutti grandi, come pere, mele o pesche
  • Due mani piene di piccoli frutti come ribes, mirtilli o fragole
  • Due mani piene di verdure tritate come broccoli, cavolfiori o insalata
  • Una manciata di verdure indistruttibili come pomodori o cavoli rapa
  • Una manciata di legumi come piselli, lenticchie o fagioli

Tuttavia, è spesso difficile, soprattutto nella scuola o nella vita professionale, integrare cinque porzioni di frutta e verdura nel piano pasto ogni giorno. Ogni tanto si possono bere 200 millilitri di succo di frutta o verdura con un contenuto di frutta al 100% per sostituire una porzione. Per le persone che hanno un sacco di Stress e poco tempo per cucinare nella vita quotidiana, integratori alimentari come sono consigliati. Con queste preparazioni, è possibile prendere tutti gli ingredienti importanti di diverse verdure e varietà di frutta in forma di capsule. In questo modo, il vostro corpo è fornito con tutti i minerali, vitamine e sostanze vegetali secondarie, anche se non si ottiene abbastanza frutta e verdura da mangiare.\

Effetto delle uova, ruolo della quantità

Effetto delle uova, ruolo della quantitàEffetto delle uova, ruolo della quantità

Sia i prodotti lattiero – caseari che la carne, rispetto al solito, sono caratterizzati dal grasso dei loro grandi quantitativi di alimenti e non dal contenuto proteico, e – come è già stato detto-questo vale anche per le uova. Tuttavia, vi è una differenza significativa di efficacia, in quanto vi è molto meno bisogno di grasso d’uovo, vale a dire uova(tuorli), per quanto riguarda la quantità di alimenti su scala umana che possono essere consumati contemporaneamente, di qualsiasi altro grasso (e quindi di qualsiasi alimento).

Quante uova possono causare contrazioni e quanto il metodo di preparazione può influenzare l’effetto del prodotto. le curve mostrate nella figura ce lo dicono.

Differenza tra uova e uova morbide

Non c’è differenza significativa tra uova molli e uova dure nella dimensione della contrazione indotta, ma si svolge leggermente più lentamente delle uova sode, che coinvolgono non solo il consumo a freddo ma anche una digestione più lenta.

Differenza tra uova e uova morbide

L’uovo molle (caldo) induce un recupero più lento della cistifellea, probabilmente perché la sua migliore digeribilità e un assorbimento più rapido non induce il fegato a operare di più. Ma queste differenze non sono rilevanti, quindi è quasi la stessa cosa se mangiamo uova sode o una specie di piatto di uova di consistenza soffice, che si tratti di uova morbide, uova fritte, uova strapazzate, omelette o pancetta, prosciutto e uova.

Tuttavia, la quantità di uova influisce sul grado di contrazione. Un uovo fa sì che la cistifellea si riduca a “solo” due terzi, e questo tasso è di 6 g, cioè, poco più di mezzo G (!) è innescata da grasso d’uovo, che può essere considerato solo come feci “piccole” rispetto alle tre uova.

Vantaggio dei piatti a base di uova

Il consumo di due uova rappresenta già circa tre quarti del contenuto della cistifellea, per cui, secondo l’approccio tradizionale, provoca un buon contrasto, anche se è lungi dall’essere soddisfacente dal punto di vista operativo. Perché né il grado di contrazione né il recupero relativamente rapido servono a una buona digestione. Questo è, naturalmente, relativo, poiché ci sono pochi alimenti ordinari – anche in quantità facili da mangiare – che possono innescare questa “cattiva” efficienza.

Vantaggio dei piatti a base di uova

Se le uova sono preparate con un pasto – pancetta omelette omelette, prosciutto e uova, grasso omelette è utilizzato, la cistifellea inizierà a saturare più tardi e lentamente.

  • Nella cistifellea quasi completamente vuota non ci saranno “residui”, che è così necessario per il buon funzionamento del corpo comunque, ma entrando nell’intestino tenue – parzialmente assorbito nel sangue – aiuta significativamente il normale metabolismo.
  • Il più grande vantaggio dei piatti a base di uova è che la parte più importante del nostro cibo è che operano nella parte finale responsabile del sistema digestivo e del metabolismo, e in una quantità facile da mangiare. Per un effetto simile da altri alimenti, sono necessarie porzioni abbastanza grandi (il fegato canoa da 10-15 kg non è piccolo, ed è meno spesso posto nel nostro menu rispetto alle uova).
  • Considerando le abitudini alimentari di una vasta gamma di popolazioni, da 383 colture ad una fonte proteica – di gran lunga la più frequente – in 363 polli e uova serviti (94%), bovini e latte solo in quasi 200 (51 %), suini neanche a metà (47 %), pesci seguiti da (42%) e ovini (28%) come semplice curiosità: carne di cane e di ratto nell ‘ 11%.

Anche in termini molto bassi, le uova sono uno degli alimenti più comunemente consumati nella categoria della carne. Questo gruppo è anche classificato dai nutrizionisti di tutto il mondo, forse solo nel nostro paese è stato incluso nel Sommario “altri alimenti”, che è raramente e in piccole quantità consigliato per l’inclusione in una dieta.